La mia proposta per la manutenzione del verde nella zona artigianale di Modica

Image

Il Comune di Modica può chiedere alla Forestale di curare la manutenzione del verde della zona artigianale di Contrada Michelica. Al fine di risolvere definitivamente questo problema sono a disposizione del sindaco di Modica per organizzare una conferenza di servizio, invitando l’Azienda Foreste demaniale dell’Ufficio provinciale di Ragusa, per definire i contenuti di un eventuale protocollo di intesa.

Ritengo importante riuscire a sfruttare le sinergie tra gli enti pubblici per fornire migliori servizi ai cittadini. A questo proposito ho già stimolato in Provincia di Ragusa la realizzazione di diversi accordi con la Forestale per curare il verde pubblico.

 

 


Tac sottoutilizzata al Busacca

On. Ragusa: La tac del Busacca è sott’utilizzata.

 

“E’ con grande rammarico che ho verificato che la Tac dell’ospedale Busacca di Scicli, è sottoutilizzata”. Così denuncia l’on. Orazio Ragusa. “Uno o due interventi al giorno, per gli esterni, rappresentano un risultato assolutamente insufficiente”. “Perché questo preziosissimo strumento diagnostico non è utilizzato a sufficienza?”

“Perché molti cittadini che necessitano di diagnosi sono costretti a rivolgersi a strutture private?” Sono domande che necessitano risposte precise e puntuali. “Ho dovuto combattere con burocrati e amministratori vari per fare in modo che il Busacca di Scicli potesse essere dotato della Tac. Ci siamo riusciti e, addirittura, mi dicono che quello collocato al Busacca è un apparecchio di ultima generazione, assai efficiente”.   “La pianta organica, confermata dall’Atto aziendale, però, prevede sei medici in quel reparto”. “Come mai, fino ad ora, mi sembra di contarne solo tre?”. “E che dire del personale paramedico assolutamente insufficiente?”.   “Questi sono i risultati dei tagli ai piccoli ospedali!”. “Si risparmia qualche stipendio e poi si mandano i cittadini a fare le diagnosi, o a farsi curare, dai privati”.   “Adesso basta! Non sono più disponibile a tollerare questo stato di cose, soprattutto in questo momento di grave crisi economica è impensabile costringere i cittadini a recarsi in strutture private. Soprattutto quando il pubblico potrebbe garantire servizi efficienti e, mi permetto di aggiungere anche se non sono un tecnico, di livello superiore”.   “Se in tempi brevi non arrivano risposte precise e convincenti, chiederò all’Ars di prevedere una “Commissione di inchiesta per accertare eventuali responsabilità”:

 

Forestali

Forestali, l’on. Ragusa occupa stanza del governo all’Ars

I deputati regionali Orazio Ragusa (Udc), Vincenzo Vinciullo (Pdl), Giovanni Panepinto (Pd), insieme a tre sindacalisti, hanno occupato la stanza del Governo a palazzo dei Normanni, sede dell’Assemblea regionale siciliana. La decisione è scattata dopo l’incontro che la delegazione ha avuto con l’assessore all’Agricoltura, Elio D’Antrassi, che avrebbe confermato la difficoltà del governo a reperire i fondi per i Forestali, che a questo punto rischiano seriamente di non essere avviati al lavoro.   Assieme ai tre parlamentari ci sono Fabrizio Colonna (Fai-Cisl), Salvatore Tripi (Flai-Cgil) e Gaetano Pensabene (Uila-Uil).   “Bisogna trovare una soluzione – denuncia Orazio Ragusa – la Forestazione per le molteplici funzioni economiche, sociali ed ambientali e anche per le condizioni legate alla difesa e sicurezza del territorio ha rappresentato una preziosissima risorsa per la nostra Regione.”.   Il problema è sorto dopo l’impugnativa del Commissario dello Stato del disegno di legge che autorizza il ragioniere generale della Regione ad accendere un mutuo di 550 milioni di euro, parte dei quali arrivano a finanziare il capitolo di bilancio relativo alla forestazione.

Riconversione dei docenti in esubero

Un gruppo di docenti coinvolge il vicesegretario regionale dell’Udc Orazio Ragusa nella soluzione del problema della riconversione dei docenti in esubero

Una rappresentanza di docenti della provincia di Ragusa, costituiti in associazione, ha esposto all’on. Orazio Ragusa il delicatissimo problema riguardante gli effetti devastanti legati alla riconversione sul sostegno per i docenti in esubero. Le conseguenze di questo provvedimento sarebbero devastanti per tantissimi docenti precari che da anni operano con dedizione a favore dell’integrazione scolastica. Anche in Provincia di Ragusa sono intessati a questo provvedimento più di cento docenti. L’on. Orazio Ragusa si è mostrato sensibile alle rivendicazioni, accettando di appoggiare la risoluzione dell’on. Zazzera (Idv) presentata in settima commissione. Sarà cura del deputato dell’Udc coinvolgere i colleghi nazionali, deputati e senatori, in modo da convincere i componenti Udc della Commissione Cultura a firmare la risoluzione. L’on. Ragusa, inoltre, ha comunicato che giorno 23 giugno incontrerà il Ministro Profumo, a Catania, e in quella occasione porterà un’istanza preparata dai docenti della Provincia di Ragusa, già condivisa da molti rappresentanti di altre Province, nella quale si individuano soluzioni alternative alla realizzazione di questi corsi. Il problema coinvolge più di 10.000 docenti in Italia.

L’on. Orazio Ragusa nominato vicesegretario regionale dell’Udc

Fortemente caratterizzante la rappresentanza dell’UDC provinciale di Ragusa negli organismi regionali del partito. E’ quanto avvenuto nel corso dei lavori del Comitato Regionale che si è svolto ieri pomeriggio a Caltanissetta su convocazione del Segretario Regionale Senatore Giampiero D’alia. L’On. Orazio Ragusa è stato chiamato a ricoprire la prestigiosa carica di Vice-Segretario Regionale mentre Pinuccio Lavima e Franco Antoci oltre alla presenza nell’esecutivo , unitamente a Gianni Tringali , Sonia Migliore , Filippo Angelica , Rosanna Bocchieri entrano a far parte della Direzione Regionale, inoltre Paola Celestre , Nitto Rosso e Nanni Terranova in importanti dipartimenti.   Le nomine rappresentano un attestato di stima e di attenzione da parte dell’UDC a livello regionale nei confronti di tutta la classe dirigente UDC di questa provincia , che ha dimostrato nel corso di questi ultimi anni capacità organizzative, di governo e di proposta politica premiata dagli elettori e tenuta in grande considerazione dai vertici regionali e nazionali del partito.   Forti di tali significativi attestati del partito, l’UDC di Ragusa continua nel suo ulteriore rinnovato impegno ed entusiasmo nel progetto politico volto alla salvaguardia degli interessi della popolazione dei nostri comuni , della nostra provincia , della nostra regione.